Sergio Marchionne e quell'amore per il tabacco

Pubblicato il da di Redazione

Sergio Marchionne l'uomo dell'impossibile, l'ultima mossa dei suoi investimenti l'aveva fatta nel mese di maggio aveva comprato un pacchetto di azioni della Philipp Morris International la multinazionale delle sigarette Marlboro. Aveva comprato 2.138 titoli per una spesa di 180 mila dollari. Dopo la sua morte, anche il colosso delle sigarette fondato da un piccolo commerciante di Londra Philip Morris ha dovuto provvedere alla successione, Marchionne faceva parte del consiglio di amministrazione, anche se non ricopriva dei ruoli, era fondamentale per la multinazionale del tabacco per la rete di interessi e relazioni tra l'azienda e il manager. Da fumatore Sergio Marchionne aveva sempre avuto un amore per l'industria delle sigarette, altri italiani sono presenti all'interno dell'azienda Lucio Noto presidente della ExxonMobil e Massimo Ferragamo.

 

Con tag persone

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post