Giudici UE, selezione anche per gli avvocati

Pubblicato il da di Redazione

Gli avvocati dopo vent'anni di esercizio potranno manifestare la disponibilità nella procedura di selezione per l'elezione a giudice del Tribunale dell'Unione Europea, è stato pubblicato il bando sulla Gazzetta Ufficiale  4° Serie Speciale del 09/10/2018 n.80. Potranno partecipare tutte le persone che offrono garanzie di indipendenza e possiedono la capacità per l'esercizio di alte funzioni giurisdizionali:

- magistrati delle giurisdizioni superiori ordinaria e amministrativa

- avvocati dello Stato alla terza classe di stipendio

- professori ordinari di università in materie giuridiche

- avvocati dopo 20 anni di esercizio  

-persone che hanno già coperto funzioni di giudice in un organo giurisdizionale internazionale europeo

Al momento della domanda gli interessati dovranno conoscere il diritto dell'Unione europea, il funzionamento delle CGUE; avere i seguenti requisiti: godimento dei diritti politici, il possesso delle qualità morali e di condotta stabilite per l'ammissione ai  concorsi della magistratura ordinaria, padronanza scritta e orale della lingua francese, l'inglese costituisce titolo preferenziale. Gli interessati dovranno presentare la dichiarazione di essere consapevoli che l'incarico è a tempo pieno ed incompatibile con lo svolgimento di qualsiasi altra attività professionale, anche a tempo determinato, ed è richiesta la permanenza continuativa a Lussemburgo.

La domanda va presentata entro e non oltre 30 giorni dalla data di pubblicazione del bando.

Con tag @diritto, persone

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post