Il nuovo Regolamento Europeo in materia di privacy: quali le principali novità alla luce dell’attuale versione?

Pubblicato il da Antonio

~~Il nuovo Regolamento Europeo in materia di privacy: novità e adempimenti aggiuntivi per le organizzazioni A dicembre 2015 il Parlamento, la Commissione ed il Consiglio dell’Unione Europea, al termine della fase denominata “trilogo”, hanno raggiunto l'accordo sul testo del nuovo Regolamento Europeo in materia di privacy, da approvare in via definitiva nella prima parte del 2016. Il Regolamento prevede novità e adempimenti aggiuntivi per le organizzazioni (ad esempio, il rafforzamento degli obblighi di sicurezza, l’obbligo di notificare le violazioni alle autorità nazionali, l’introduzione della figura del Data Protection Officer, la previsione del principio di privacy by design, il rafforzamento del diritto all’oblio, ecc.) ma anche alcune semplificazioni per le piccole e medie imprese. Il workshop, che si terrà nella mattinata del 25 gennaio dalle 9.30 alle 13.00, si propone l’obiettivo di esaminare i principali contenuti in materia di privacy della bozza appena approvata, concentrandosi sugli effetti più rilevanti per le organizzazioni rispetto alla normativa vigente. Particolare attenzione verrà dedicata a tutto ciò che concerne la protezione dei dati personali e, più in generale, l’utilizzo delle nuove tecnologie. Il workshop si rivolge a esponenti di imprese e pubbliche amministrazioni e ai professionisti che si occupano di sistemi informativi o delle tematiche di sicurezza, privacy e compliance e che desiderano approfondire i principali contenuti del nuovo regolamento europeo in materia di privacy. Il workshop sarà tenuto da: Gabriele Faggioli Legale, è Adjunct Professor del MIP – Politecnico di Milano. È membro dell' "Expert Group on cloud computing contracts" della Commissione Europea. È Presidente del CLUSIT (Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica) e of counsel dello Studio Legale ISL Alberto Savi & Associati di Milano. È specializzato in contrattualistica informatica e telematica, in information & telecommunication law, nel diritto della proprietà intellettuale e industriale, negli aspetti legali della sicurezza informatica, e nel diritto dell'editoria e del marketing. Si occupa inoltre di progetti inerenti l'applicazione delle normative riguardanti la responsabilità amministrativa degli enti. Andrea Reghelin Legale, Associate Partner di P4I – Partners4Innovation, svolge l’attività di consulente direzionale nei settori del diritto dell’informatica e della responsabilità amministrativa degli enti dipendente da reato. Nel primo ambito, ha acquisito notevole esperienza nel supporto alle imprese e pubbliche amministrazioni su tematiche legali connesse alla gestione dei sistemi informativi. Nel secondo, coadiuva le organizzazioni nella creazione dei protocolli per la prevenzione degli illeciti amministrativi e penali. Partecipa come docente a convegni e seminari ed è autore di numerosi articoli su riviste specializzate.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post