Garante privacy in UK chiede più fondi per adeguarsi al nuovo regolamento

Pubblicato il

Garante privacy in UK chiede più fondi per adeguarsi al nuovo regolamento

Elizabeth Denham, responsabile del Garante Privacy del Regno Unito ICO (Information Commission Office), rilancia l’allarme fondi per l’agenzia che dirige dal luglio del 2016, alle prese con una vera e propria “emorragia di esperti”in vista dell’entrata in vigore del nuovo regolamento europeo (Gdpr) nel maggio del 2018. In un’intervista al Financial Times, Denham ha ribadito che per fronteggiare i nuovi compiti in capo al Garante Privacy con l’imminente entrata in vigore del Gdpr, servono non solo nuove assunzioni ma soprattutto più fondi per riuscire a trattenere i migliori esperti oggetto del desiderio delle grandi multinazionali a loro volta assai preoccupate dall’arrivo del nuovo quadro normativo, che si preannuncia alquanto rigoroso.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post