Cyberstalking: chiarimenti

Pubblicato il

Cyberstalking: chiarimenti

Il cyberstalking è semplicemente lo stalking online, cioè l'utilizzo in particolare di internet per molestare una persona comune. Fra i reati commessi ci sono false accuse, monitoraggio, minacce, furto d'identità e distruzione dei dati. Le molestie sono sempre indesiderate, spesso ossessive e soprattutto illegali. I cyberstalker usano e-mail, messaggi istantanei, telefonate e altri dispositivi di comunicazione per compiere atti di stalking che possono assumere la forma di molestie sessuali, contatti inappropriati o semplicemente attenzione molesta nei confronti della vita o delle attività di una persona e dei suoi familiari. I ragazzi usano il termine stalking, per indicare chi segue le loro attività attraverso i siti di social networking, è fondamentale non sminuire la natura intimidatoria del cyberstalking. Il cyberstalking è intimidatorio, distrugge amicizie, stima, carriere, immagine di se stesso e fiducia; associato allo stalking può mettere in pericolo la vita della persona. Lo stalker può utilizzare software spyware, per controllare il computer o il cellulare della vittima, fornendo potere e informazioni utili al cyberstalker.

Se hai subito cyberstalking, ricordati di conservare una copia dei messaggi o immagine che potrebbe servire come prova. Insegna a tuo figlio come usare la funzione stampa schermo o altre funzioni per salvare le schermate.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post