Quando impugnare una sentenza: termini brevi e termini lunghi

Pubblicato il da Redazione

Una sentenza diventa definitiva anche quando non viene necessariamente impugnata in Appello o in Cassazione. Infatti una sentenza può diventare definitiva anche dopo solo il primo grado.Se si vuole impugnare la sentenza bisogna distinguere fra termini brevi e termini lunghi, i primi decorrono dalla notifica della sentenza, dalla conoscenza di un determinato fatto o dalla comunicazione della sentenza, i secondi decorrono dalla pubblicazione della sentenza.

I termini brevi sono i seguenti:

- trenta giorni per l'appello, revocazione e opposizione di terzo revocatoria contro le sentenze del tribunale e Giudice di Pace

- trenta giorni per revocazione e opposizione di terzo revocatoria contro le sentenze di appello 

- trenta giorni per il regolamento di competenza

- 60 giorni per il ricorso in Cassazione e la revocazione contro sentenze e ordinanze della Cassazione 

I termini lunghi sono di sei mesi, sia per l'appello, per la revocazione e per il ricorso in Cassazione.

 

 

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post