Diritto di recesso nei contratti a distanza

Pubblicato il da Redazione

Il nostro ordinamento giuridico prevede uno specifico diritto di recesso per i contratti stipulati a distanza.

Quanto previsto dal D.lgs. n.206/2005, il recesso è possibile entro 14 giorni dalla data in cui il contratto è stato concluso se ha ad oggetto una prestazione di servizi o dal giorno in cui è stata ricevuta la merce se esso ha ad oggetto una compravendita. Se il venditore non ha informato il compratore della possibilità di esercitare il diritto di recesso, il termine a disposizione di quest'ultimo per sciogliere il contratto è di 12 mesi e 14 giorni.

 

Con tag persone, condominio

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post