Mark Zuckerberg modifica la privacy di Tinder, l'app va in tilt

Pubblicato il da Redazione

Dopo lo scandalo di Cambrige Analytica, Facebook ha deciso di apportare delle modifiche a Tinder, l'app di incontri con oltre 50 milioni di utenti in tutto il mondo e 10 milioni attivi ogni giorno. La prima modifica apportata ha annullato la possibilità di ritrovare un utente attraverso l'utilizzo del numero di telefono, l'app è andata in tilt per alcune ore. Cosi' Mark Zuckerberg. ha deciso di rafforzare la privacy del social network e di tutte le app di sua proprietà dopo lo scandalo esploso in questi giorni. Facebook non applicherà il regolamento europeo nel resto del mondo.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post