Quando una delibera del condominio è nulla

Pubblicato il da Redazione

In base alla sentenza della Corte di Cassazione S.U. n°4806/2005 vediamo quando le delibere del condominio sono considerate nulle e annullabili:

Sono nulle le delibere:

1) le deliberazioni dell'assemblea condominiale prive degli elementi essenziali

2) le deliberazioni con oggetto impossibile o illecito ( contrario all'ordine pubblico, alla morale o al buon costume);

3) le deliberazioni con oggetto che non rientra nella competenza dell'assemblea

4) le deliberazioni che incidono sui diritti individuali, sulle cose o servizi comuni o sulla proprietà esclusiva di ogni condomino

5) le deliberazioni comunque invalide in base all'oggetto.

Debbono considerarsi le delibere annullabili per i seguenti motivi:

1) le delibere con vizi relativi alla regolare costituzione dell'assemblea

2) quelle adottate con una maggioranza inferiore a quella prescritta dalla legge o dal regolamento condominiale

3) quelle genericamente affette da irregolarità nel procedimento di convocazione

4) tutte quelle che violano richiedenti qualificate maggioranze in base all'oggetto

Sarà inoltre compito del Giudice del gravame, stabilire la natura del vizio, se sussiste e dichiarare la delibera nulla.

 

Con tag facebook, condominio

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post