Strisce blu: senza bancomat sosta gratis

Pubblicato il da Redazione

Un'altra sentenza positiva emessa dal Giudice di Pace di Lodi a favore del ricorrente che si è visto annullare  una multa presa nelle strisce blu per non aver pagato la sosta. Il motivo dell'annullamento del verbale di euro 51 è dovuto al fatto che il dispositivo accettasse solo monete e non carte e bancomat come previsto dalla legge di stabilità. L'esito di questi ricorsi negli ultimi tempi sta trovando accoglimento in diversi Comuni d'Italia, Firenze, Lodi, la prima sentenza favorevole fu emessa dal Giudice di Pace di Fondi il 21 Febbraio 2017, il  Giudice aveva spiegato nella sentenza che, l'automobilista può ritenersi autorizzato a sostare gratis senza essere multato avendo dimostrato di non aver potuto adempiere con le monete all'obbligo di pagamento nel dispositivo privo del servizio a pagamento con carta bancomat. Il Comune che si costituisce dimostrando la sussistenza di un'impossibilità tecnica, è una circostanza che secondo la Legge di Stabilità giustifica l'inadempimento dell'obbligo di accettare il pagamento con le carte, quindi non essendovi stata alcuna dimostrazione di una impossibilità tecnica tale da impedire agli automobilisti di effettuare il pagamento della sosta con carta di credito come prescritto per legge, il Giudice ha accolto il ricorso del ricorrente. 

 

Con tag persone

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post