La costituzione di parte civile, come si esercita un'azione civile nel processo penale

Pubblicato il da Redazione

La persona danneggiata dal reato o i suoi successori universali possono esercitare nel processo penale l'azione civile volta ad ottenere un risarcimento del danno scaturito dal reato, la condanna alle spese di giudizio del presunto reo o anche la restituzione dei beni sottratti. L'atto con il quale la parte civile si costituisce nel processo penale è un atto complesso e deve contenere ai sensi dell'art. 78 c.p.p.:

1) le generalità della persona fisica o la denominazione dell'associazione o dell'ente che si costituisce parte civile e le generalità del suo rappresentante legale.

2) le generalità dell'imputato nei cui confronti viene esercita l'azione civile o le altre indicazioni personali che valgono ad identificarlo 

3) il nome cognome del difensore e l'indicazione della procura

4) l'esposizione dei fatti, delle ragioni che giustificano la domanda

5) la sottoscrizione del difensore

L'atto di sottoscrizione di parte civile può essere presentato in udienza o fuori udienza. Se si decide di presentare l'atto fuori udienza deve essere notificato a cura della parte civile alle altre parti e lo stesso produce effetto per ciascuna di esse dal giorno nel quale è eseguita la notificazione. 

La parte civile può costituirsi all'udienza preliminare e fino a che non siano compiuti gli adempimenti previsti dall'art 484 c.p.c. ( prima dell'apertura del dibattimento) Questi termini indicati nell'art 79 c.p.c. sono perentori e il loro mancato rispetto determina la decadenza.

Se la costituzione avviene per tempo ad esempio all'udienza dibattimentale è bene ricordarsi che vanno rispettati i tempi per la presentazione dei testi. Se la presentazione avviene dopo la presentazione dei termini previsti nell'art. 468 comma 1 c.p.p. la parte non potrà più avvalersi della facoltà di presentare le liste dei testimoni, periti, consulenti tecnici.

 

Con tag persone, diritto

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post