Resto al sud anche per i professionisti

Pubblicato il da di Redazione

Resto al Sud, l'incentivo previsto per i giovani che intendono avviare un'attività imprenditoriale fino all'età di 35 anni, è stato ampliato anche per i liberi professionisti fino all'età di 45 anni. La misura sarà ampliata con la legge bilancio del 2019. La prima modifica riguarderà proprio l'età che sarà portata fino a 45 anni, poi sarà concesso il finanziamento anche ai lavoratori autonomi. Per poter accedere al fondo, bisogna avere la residenza nella regione Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia o che trasferiscono la residenza entro 60 giorni dalla presentazione della domanda. Colui che si trasferisce dovrà mantenere la residenza per tutta la durata dell'agevolazione. Il finanziamento riguarda un contributo del 35% a fondo perduto e il restante 65% elargito come prestito a tasso zero. Nel caso in cui la richiesta è presentata da una società, ogni socio potrà richiedere 50 mila euro fino ad un massimo di 200 mila euro. Il prestito è rimborsabile in otto anni di cui i primi due in preammortamento. Sul sito di Invitalia è possibile seguire le informazioni e reperire la modulistica per accedere al finanziamento, per la nuova misura ampliata fino all'età di 45 anni bisogna attendere ancora un po'.

Con tag persone

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post