Le app banking non rispettano ancora il GDPR per l'85%

Pubblicato il da di Redazione

Oggi la privacy è diventata fondamentale per tutti gli utenti che navigano in rete, quindi è opportuno che sappiano di quali siti fidarsi, soprattutto quando comprano. Da un'indagine svolta da ImmuniWeb risulta che l'85% delle app delle banche, non superano i parametri imposti dal regolamento della privacy, GDPR. Questo significa che i dati sono vulnerabili e facilmente attaccabili da un Hacker. Ciò nonostante il settore bancario investe grosse somme di denaro per la sicurezza informatica, nello stesso tempo bisogna rassicurare gli utenti che navigano, rispettando la privacy e la sicurezza dei siti internet.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post