Unicredit, violati i dati personali di 3 milioni di clienti nel 2015

Pubblicato il da Redazione

Da come si apprende da una nota della banca UniCredit, nel 2015 ha subito un attacco che ha riguardato 3 milioni di clienti. Il team informatico ha scovato questo accesso illecito, dichiarando che ha riguardato dati come il nome, la città, il numero di telefono, ed email. La banca si è attivata inviando tramite email tradizionali e notifiche sulla bacheca online dei clienti degli avvisi.

La banca vuole precisare che durante l'accesso illecito dei malintenzionati non stati sottratti altri dati personali, numeri di conti correnti o altre attività pericolose. UniCredit ha avvisato la Polizia e tutte le autorità competenti.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post