Google viola la privacy sui dati sanitari

Pubblicato il da Redazione

Google ha collaborato per molti anni con un grande sistema sanitario americano ed ha potuto raccogliere i dati personali, sanitari di milioni di cittadini statunitensi, lo scopo principale da come si apprende dalle pagine del Wall Street Journal è quello di creare un servizio sanitario basato sull'intelligenza artificiale.

Successivamente, Google ha confermato di aver lavorato con un grande sistema sanitario Ascension, il secondo sistema sanitario più grande in USA, hanno partecipato più di 100 dipendenti di Google, il progetto è stato chiamato   "Project Nightingale''  i dati raccolti sono stati presi comunque tutti all'insaputa dei pazienti, ma secondo il motore di ricerca tutte le informazioni sono state prese rispettando le regole federali senza commettere nessuna violazione dei dati personali perché si tratterebbe di dati che non devono essere notificati alle persone.

 

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post