Pubblicare una foto senza consenso, si rischia di pagare un risarcimento

Pubblicato il da Redazione

Pubblicare una foto senza il consenso dell'interessato è molto rischioso, soprattutto quando l'immagine viene diffusa largamente sia online che su giornali cartacei. La persona interessata potrà avanzare una richiesta di risarcimento patrimoniale e non paatrimoniale. Si verifica una violazione della riservatezza dell'art. 10 codice civile e dell'art.29 della legge n° 675/1996. Dimostrare il danno subito potrebbe essere difficile, ma la persona danneggiata potrà sempre richiedere al giudice, una somma tale che avrebbe comunque preteso se avesse dato il consenso alla pubbliacazione della propria fotografia. Il giudice emetterà una sentenza in via equitativa, tenendo conto della notorietà della persona o se si tratta di un minore.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post