20 milioni di dati venduti nel dark web

Pubblicato il da Redazione

I ricercatori di TechCruch hanno scoperto la vendita di dati personali nel dark web, sono riusciti ad ottenere dall'hacker anche una parte del database per verificare l'autenticità dei dati. 

Nella banca dati, erano contenuti indirizzi email username e password, oltre le registrazioni dell'account,  l'ultimo accesso, indirizzo IP e foto del profilo.

Le informazioni sottratte riguardano 20 milioni di utenti di Mixcloud, una sito di streaming audio con sede nella città di Londra. La somma richiesta per la vendita di informazioni personali era di 4000 dollari o 0,02 per ciascun utente.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post