Agcom: bloccati i costi occulti nelle ricariche telefoniche

Pubblicato il da Redazione

Dopo le numerose denunce da parte delle associazioni dei consumatori, le compagnie telefoniche Tim, Vodafone, Wind, Tre hanno ricevuto dall'Autorità garante delle comunicazioni la diffida per aver svolto delle pratiche scorrette in riferimento agli addebiti che effettuavano ai danni dei consumatori, ogni qualvolta che ricaricavano il credito telefonico, scattava un addebito ulteriore ingiustificato di uno, due euro per promozioni non richieste.

Cosi l'Agcom, ha invitato tutti gli operatori telefonici ad interrompere questa pratica ritenuta scorretta e ripristinare la situazione precedente. 

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post