Privacy: riconoscimento facciale e Google

Pubblicato il da Redazione

Il Ceo di Google Sundar Pichal a Bruxelles durante una conferenza sull'intelligenza artificiale, ha voluto ribadire come Google al momento non utilizza il riconoscimento facciale, aspettando ancora del tempo in quanto ci sono dei rischi. Ha chiesto più chiarimenti da parte dell'Ue, chiedendo una moratoria di cinque anni per l'uso della tecnologia nei luoghi pubblici, per avere delle valutazioni approfondite su eventuali rischi che ci possono essere.

Anche per l'utilizzo del riconoscimento facciale, secondo il Ceo di Google c'è bisogno di una regolamentazione, trovare un adeguamento tra Usa e UE tenendo in considerazione il GDPR sulla protezione dei dati personali.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post