Multa al Comune da parte del Garante della Privacy, dati sensibili sull'albo pretorio

Pubblicato il da Redazione

Il Garante della privacy ha inflitto una multa al Comune di Francavilla. Il motivo, avevano pubblicato sull'albo pretorio del Comune dati personali ed informazioni di una persona, sulla determina online, per la liquidazione delle spese legali, comparivano delle informazioni personali relative all'infermità per cause di servizio, dove lo stesso aveva diritto ad un equo indennizzo per un certo tempo, inoltre compariva anche l'iban dell'avvocato incaricato dall'ente.

Il Comune interveniva immediatamente dopo il reclamo dell'interessato, provvedendo a rimuovere il documento online, giustificandosi come mero rifuso e pubblicata per un errore materiale. Non sono bastate tali giustificazioni e il Garante della privacy ha provveduto ad inoltrare una multa di 10 mila euro per le violazioni commesse e disponendo la pubblicazione del provvedimento sul sito dell'Autorità.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post