Sotto inchiesta Google per l'utilizzo dei dati della geolocalizzazione

Pubblicato il da Redazione

Google è nuovamente sotto inchiesta, in particolare la Data Protection Commission Irlandese ha deciso di indagare Google Maps per la gestione e la condivisione dei dati personali, utilizzati anche per scopi commerciali.

Alcune associazioni europee di protezione dei consumatori hanno denunciato in Irlanda dove ha la sede legale Google, una palese violazione della privacy, in quanto non veniva mai richiesto un consenso esplicito agli utenti per il trattamento dei dati, come è richiesto in Europa dal GDPR. La DPC, vuole vederci chiaro,capire se Google può realmente raccogliere i dati in Europa attraverso il servizio di Google Maps rispettando il regolamento della privacy. Google ha fatto sapere che ha intenzione di collaborare con tutti gli organi competenti e le associazione dei consumatori in Europa. In caso di condanna, Google rischia una multa del 4% sul fatturato annuo.

 

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post