Furto in due Comuni di computer, arriva la multa del Garante della Privacy

Pubblicato il da Redazione

Il Garante della privacy danese è intervenuto su un furto di computer avvenuto in due Comuni Gladsaxe e Horsholme infliggendo una multa di 100.000 corone e 50.000 corone danesi circa 13 mila euro e 6 mila euro.

Il Garante è venuto a conoscenza dei furti dopo che entrambi i responsabili dei Comuni avevano inviato l'informativa ai sensi dell'art.33 GDPR, il motivo della sanzione, è dovuto al fatto che entrambi i PC non erano protetti dalla crittografia e la perdita dei dati personali rappresenta un rischio indebito per i cittadini.

I dati sottratti non erano solo personali ma anche sensibili, rientranti della categoria di dati particolari ai sensi dell'art.9 del Regolamento dell'UE 2016/679. Complessivamente  i dati persi appartenevano per entrambi i Comuni a circa 22.000  persone.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post